Foto

Chiesa del Carmelo

 Indirizzo: 09074 Ghilarza (OR)

La devozione della Madonna del Carmelo si diffuse a Cagliari nel 200 e in seguito nel resto dell'isola. A Santu Lussurgiu la confraternita fu istituita nel 1628.

Si può ipotizzare che nello stesso periodo il culto si sia diffuso anche a Ghilarza e sia stata costruita la chiesa. Ipotesi suggerita da alcuni elementi architettonici. La porta maggiore presenta un arco a tutto sesto in trachite, sostenuto da colonnine sormontate da capitelli a testa di mazza decorati con motivi floreali. È questo un modello diffuso nel 600 nel centro della Sardegna e visibile fino alla metà del 900 sia a Ghilarza che ad Abbasanta; in una di quelle superstiti si leggeva la data 1603.

La chiesa era una costruzione molto modesta con il tetto di incannicciata e capriate di legno, la pietà delle persone dotò la chiesa di un altare in legno: al centro la Madonna e ai lati San Raimondo e Santa Rita rimosso nel 1806. Nel 1893 furono costruiti tre archi a sostegno della copertura e si costruì un altare in pietra, la chiesa oggi si presenta come un vano rettangolare con copertura a falde inclinate in cemento armato. Di fianco all'accesso meridionale si diparte una scala che porta a un campanile a vela.