Foto

San Serafino

Il terzo giovedì di ottobre la statua di San Serafino fa ingresso nel novenario a lui dedicato accompagnata da un folto corteo. Nei giorni seguenti si celebra la novena. La seconda domenica di ottobre il Santo, sempre in corteo, è riportato a Ghilarza.

In questa occasione, come anche per le celebrazioni di altri novenari campestri, si organizzano spettacoli vari e gare sportive e la domenica mattina, giorno della festa, nella piazza principale si assiste a "sa ditta", tradizionale messa all'asta di prodotti tipici offerti da paesani e forestieri.