murales (x web)

Scuola primaria, modalità fornitura gratuita libri di testo

  12/08/2019    |   

Si informano i genitori degli alunni della Scuola Primaria residenti nel comune di Ghilarza che, con Determinazione del Responsabile del Settore Amministrazione Generale n. 456 del 12/08/2019, sono state approvate le modalità della fornitura gratuita dei libri di testo della scuola primaria.

La fornitura gratuita dei libri di testo della scuola primaria avverrà con il sistema della cedola libraria, garantendo la libera scelta del fornitore da parte della famiglie.

I genitori degli alunni residenti a Ghilarza riceveranno, tramite la scuola, la cedola libraria. Ricevuta la cedola, ogni famiglia dovrà compilarla, firmarla e consegnarla alla libreria prescelta.

Non è previsto alcun onere economico per le famiglie, in quanto il pagamento sarà effettuato direttamente dal Comune di Ghilarza.

La cedola è unica, pertanto tutti i libri dovranno essere ritirati presso un’unico rivenditore.

 

Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi all'Ufficio Relazioni con il Pubblico, ubicato al primo piano del Comune di Ghilarza (via Matteotti 64).

Responsabile dell'URP è Manca Anna Rita, 0785561024, annarita.manca@comune.ghilarza.or.it.

La Responsabile del Procedimento è Onida Francesca, ufficio Cultura e Diritto allo Studio, 0785561034, francesca.onida@comune.ghilarza.or.it.

 

-- Nota per i fornitori

Il fornitore

  • dovrà possedere i requisiti previsti dall’art. 80 e 83 del D. Lgs. 50/2016;
  • dovrà trasmettere al Comune le cedole presentate per il ritiro dei libri, complete in ogni sua parte con i dati dati dell'alunno/a, la classe, la scuola e la firma del genitore/tutore; le cedole incomplete e non riportanti le firme anzidette verranno defalcate dalla relativa liquidazione;
  • non potrà richiedere alcun compenso o rimborso spese alle famiglie degli alunni, a nessun titolo, in dipendenza della fornitura;
  • dovrà trasmettere al Comune, prima di procedere alla fatturazione, un elenco riepilogativo contenente i dati identificativi delle cedole.

Il Comune, in ogni caso non risponde:

  • delle spese sostenute dalle ditte interessate non previste dall'operatore economico correlate alla fornitura, che sono considerate come rientranti nel rischio d'impresa;
  • dell'eventuale carenza assoluta o scarsità di ordinazione da parte dell'utenza, che resta rischio imprenditoriale a totale carico della ditta accreditata.