murales (x web)

Incontri d'autore, primo appuntamento il 25 maggio con Gesuino Némus

  25/05/2019    |    Tematiche: Cultura, istruzione e sport    |   

Sabato 25 maggio, alle h 19, presso la Torre Aragonese, si terrà il primo appuntamento letterario del 2019 di Incontri d'autore.

Gesuino Némus presenterà il suo ultimo libro intitolato "Il catechismo della pecora". Fabio Forma dialoga con l'autore.

Nato a Jerzu nel 1958, Gesuino Némus, all'anagrafe Matteo Locci, esordisce nel 2015 con "La teologia del cinghiale", aggiudicandosi il Premio Campiello nella sezione Opera Prima, arrivando in finale al Premio Bancarella e vincendo il Premio John Fante. Con il suo secondo romanzo, "I bambini sardi non piangono mai", pubblicato l'anno successivo, ha vinto la XVII edizione del Premio Fedeli.

"Il Catechismo della Pecora" è il suo ultimo libro, pubblicato nel 2019. «Il primo ottobre del 1964, Mariàca Tidòngia sale sul davanzale della scuola di Telévras e scappa. Mariàca è figlia di un pastore e il suo futuro sembra già segnato; ciononostante Marcellino Nonies, maestro unico al suo primo incarico, fa di tutto perché quella bambina straordinariamente intelligente riesca a prendere almeno la licenza elementare. Un giorno però Mariàca, appena quattordicenne, annuncia di essere incinta e si rifiuta di dire chi è il padre del bambino. Poco dopo scompare nel nulla. Sono passati cinquant'anni e in paese nessuno sembra più ricordare questa storia finché...»