murales (x web)

I luoghi Gramsciani ieri e oggi, 2017

  19/04/2017    |   

In occasione dell'Anno gramsciano istituito dalla Regione Autonoma della Sardegna per commemorare il 125° anniversario della nascita di Antonio Gramsci e l’ottantesimo anniversario dalla sua scomparsa, il Comune di Ghilarza, in collaborazione con l'Associazione culturale "Casa Museo di Antonio Gramsci" di Ghilarza, l'Associazione culturale “Su Palatu_Fotografia” di Villanova Monteleone e la Regione Autonoma della Sardegna, ha proposto il concorso fotografico “I luoghi gramsciani ieri e oggi”.
Il bando che si ispira alla considerazione gramsciana sul “mondo grande e terribile”, mira a raccogliere testimonianze fotografiche sui luoghi gramsciani nel mondo: spazi e realtà storiche dove Gramsci ha vissuto, abitato o anche occasionalmente soggiornato, luoghi e realtà culturali contemporanee dove il pensiero di Gramsci è vivo e praticato in qualsiasi forma o modo. 
I "luoghi" di riferimento sono Ghilarza, Ales, Sorgono, e poi Santu Lussurgiu, Oristano e Cagliari, Torino, Livorno, Roma, Ustica, Turi, Formia, Napoli e Milano; ma anche "luoghi" metaforici, come scuole, piazze, vie, monumenti a lui intitolati.