murales (x web)

Emanata l'ordinanza del Sindaco per la pulizia dei terreni nel centro abitato e zone limitrofe

  25/05/2017    |    Tematiche: Ambiente e territorio Polizia Locale    |   

Allo scopo di eliminare le cause che possono costituire innesco di incendi, creare situazioni potenzialmente di pericolo per la circolazione stradale, nonché pregiudizio all’igiene pubblica, con conseguente aggravio del pericolo per l’incolumità delle persone:

 ENTRO IL 15 GIUGNO 2017

1) I proprietari, i conduttori e i detentori a qualsiasi titolo di terreni situati nel centro abitato e limitrofi ad esso e alle strade comunali, appartenenti a qualunque categoria d’uso (giardini, orti, boschi) nonché i responsabili di cantieri edili e stradali e i responsabili di strutture artigianali e commerciali, con annesse aree pertinenziali private, devono provvedere all’idonea pulizia e manutenzione da erbacce, fieno, sterpaglie ecc. e qualsiasi altro materiale infiammabile.

 2) Gli interventi di pulizia e manutenzione devono essere effettuati ciclicamente, fino al 31 ottobre 2017, in modo da garantire in ogni momento la perfetta pulizia dei luoghi.

  

In caso di inadempienza, salvo che il fatto non costituisca reato, e fatta salva l’applicazione delle sanzioni previste dall’art. 10 della 353/2000 (legge quadro in materia di incendi boschivi) e dalla specifica normativa di settore, per la violazione di cui ai punti 1) e 2), ai trasgressori si applicherà la sanzione amministrativa da un minimo di € 50,00 a un massimo di € 500,00.

 

In allegato il testo integrale dell'ordinanza n. 04/2017 e le prescrizioni regionali antincendio 2017