murales (x web)

Bando per l'assunzione di un Istruttore Direttivo Tecnico, risposta a richieste di chiarimenti (aggiornamento al 5 settembre)

  01/09/2017    |   

CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO TECNICO CAT. D – INDETTO DAL COMUNE DI GHILARZA

 

 

F.A.Q. – DOMANDE FREQUENTI

(aggiornate al 05/09/2017)

 

 

A seguito di alcune richieste di chiarimenti, si pubblicano le seguenti FAQ:

 

DOMANDA n.1: Chiarimenti in merito all'art.7 punto d). In tale punto si chiedono i documenti cotituenti i titoli di preferenza/precedenza: art. 5 Dpr. 487/1994 art. 14. Che tipo di documento deve essere allegato, considerato che la dichiarazione viene resa anche in sede di domanda?

 

Risposta alla domanda n. 1: Tenuto conto di quanto previsto dall’art. 14 del bando, il concorrente può limitarsi a dichiarare eventuali titoli di precedenza e/o preferenza nella domanda, successivamente al superamento della prova orale dovranno far pervenire la documentazione richiesta.

Art. 14 del bando: concorrenti che abbiano superato la prova orale dovranno far pervenire all'Amministrazione entro il termine perentorio di quindici giorni decorrenti dal giorno successivo a quello in cui hanno sostenuto il colloquio, i documenti in carta semplice attestanti il possesso dei titoli di riserva, preferenza e precedenza, a parità di valutazione, già indicati nella domanda, dai quali risulti altresì, il possesso del requisito alla data di scadenza del termine utile per la presentazione della domanda di ammissione al concorso. La suddetta documentazione non è richiesta nel caso in cui l’Amministrazione ne sia già in possesso.

 

Domanda n. 2: Chiarimenti in merito al requisito dell’abilitazione all’albo, nel caso di iscrizione all’albo degli architetti come pianificatore territoriale.

 

Risposta alla domanda n. 2: Il requisito è posseduto dall’iscrizione all’albo degli architetti o degli ingegneri, indipendentemente dalla sezione/settore a cui si è iscritti.

 

Domanda n. 3: Fra i titoli ammessi vi è la laurea in ingegneria gestionale (classe lm31)?

 

Risposta alla domanda n. 3: I titoli di studio richiesti sono: Laurea Specialistica (LS) o Laurea Magistrale (LM) o Diploma di Laurea vecchio ordinamento (DL) in Ingegneria o Architettura e titoli equipollenti. L'Amministrazione ha fatto la scelta di aprire la partecipazione al concorso a candidati in possesso di laurea in Ingegneria o architettura, per cui è ammessa la partecipazione di candidati in possesso di qualsiasi laurea in ingegneria e quindi anche in ingegneria gestionale.

 

Domanda n. 4: Sono ammessi a partecipare al concorso i concorrenti in possesso della laurea triennale?

 

Risposta alla domanda n. 3: I titoli di studio richiesti sono: Laurea Specialistica (LS) o Laurea Magistrale (LM) o Diploma di Laurea vecchio ordinamento (DL) in Ingegneria o Architettura e titoli equipollenti.

 

DOMANDA n. 5: Con il requisito del possesso dell’abilitazione all’esercizio della professione si intende il superamento dell’esame di abilitazione oppure l’iscrizione all’albo di riferimento?

 

Risposta alla domanda n. 5: La formulazione del bando art. 4 lettera f) (Abilitazione: essere in possesso dell’abilitazione all’esercizio della professione di ingegnere o di architetto.) richiede il conseguimento dell’abilitazione all’esercizio della professione, senza che sia necessaria anche l’iscrizione all’albo.

In questo senso va inteso anche la risposta data con la FAQ n. 2.

 

DOMANDA n. 6: Considerato quanto indicato dall’art. 6 del bando. La domanda mediante raccomandata va spedita tramite plico chiuso o tramite busta?

 

Risposta alla domanda n. 6: Plico chiuso e busta sono sinonimi.

 

La notizia del bando