GHILARZA_CENTRO

Informazioni sul SUAP

Lo SUAP (Sportello Unico per le Attività Produttive) è lo sportello dove gli imprenditori possono avviare o sviluppare un’impresa e ricevere tutti i chiarimenti sui requisiti, la modulistica e gli adempimenti necessari.
Lo sportello unico semplifica e garantisce la conclusione delle pratiche in tempi rapidi e certi, e soprattutto, l’imprenditore ha il vantaggio di rivolgersi ad un unico ufficio.
Lo SUAP è responsabile di tutti i procedimenti amministrativi relativi alle attività economiche e produttive di beni e servizi e di tutti i procedimenti amministrativi inerenti alla realizzazione, all’ampliamento, alla cessazione, alla riattivazione, alla localizzazione e alla rilocalizzazione di impianti produttivi, ivi incluso il rilascio delle concessioni o autorizzazioni edilizie.
Presso lo SUAP, quindi, l’imprenditore può presentare la documentazione necessaria per avviare o sviluppare l’impresa, e ottenere la ricevuta che gli consente di avviare l’attività.
La Legge regionale 5 marzo 2008 n.3 ha modificato radicalmente i procedimenti del SUAP prevedendo tre procedure possibili per la nascita di un’attività produttiva: l’immediato avvio dopo zero giorni, l’immediato avviso dopo 20 giorni e la conferenza di servizi (Art. 1 commi 16-32).
Nell’immediato avvio l’imprenditore presenta allo sportello unico la pratica, con allegate le relazioni e le attestazioni tecniche necessarie. Trascorsi zero giorni o venti giorni, a seconda dei casi, senza che siano segnalate anomalie, l’imprenditore inizia a costruire l’impianto o avvia la propria attività. In casi particolari (indicati al comma 24), l’imprenditore, per la natura dell’attività o la localizzazione dell’impianto, deve attendere gli esiti di un’apposita conferenza di servizi. Si tratta di casi in cui è necessaria la partecipazione di due o più enti, diversi dal comune, che hanno specifica competenza per il rilascio dei pareri richiesti dalla legge per l’avvio dell’attività produttiva, ad esempio, verifiche ambientali, sicurezza pubblica, tutela della salute e della pubblica incolumità.

Dal 24/10/2011 in conformità al D.P.R. 160/2010 le pratiche riguardanti l’avvio, la variazione o la cessazione di un attività produttiva, possono essere inviate allo sportello unico esclusivamente attraverso la nuova piattaforma regionale di gestione delle pratiche.
La piattaforma è raggiungibile al seguente indirizzo: http://intra.sardegnasuap.it/.
Eccezionalmente, fino al 31/12/2011 sarà possibile trasmettere le pratiche mediante la posta elettronica certificata all’indirizzo: attivitaproduttive@pec.comune.ghilarza.or.it.

Con decorrenza 24/10/2011, pertanto, le pratiche in forma cartacea saranno considerate irricevibili.
Qualsiasi informazione può essere chiesta al settore Polizia municipale Tributi Sportello unico attività produttive nei seguenti orari:
dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13
lunedi e mercoledi dalle15.30 alle 17.30
tel 0785561041, fax 0785561069.
La modulistica oltre che da questa sezione è scaricabile anche all’indirizzo www.sardegnasuap.it