GHILARZA_CENTRO

EcoGhilarza

EcoMensa

La sana alimentazione a scuola

Il Comune di Ghilarza anche quest'anno ha attivato il progetto EcoMensa, che prevede oltre alla fornitura di pasti calibrati dal punto di vista qualitativo e quantitativo, in funzione dei fabbisogni energetici e nutritivi delle varie fasce di età, anche l'attivazione di una serie di accorgimenti finalizzati a ridurre la produzione di rifiuti e a salvaguardare l'ambiente.

Una mensa a rifiuti quasi zero: per i pasti dei piccoli alunni delle scuole dell'infanzia di Ghilarza di via 16 Marzo 1978 e via Alghero si utilizzano solo stoviglie in materiale lavabile o completamente biodegradabili, conferibili quindi nella raccolta dell'umido mentre i detergenti utilizzati sono a basso impatto ambientale.

La realizzazione dell'Eco Mensa completa un percorso già iniziato con l'eliminazione delle bottiglie in plastica a favore dell'acqua di rubinetto in brocca.

Il Comune, in stretta collaborazione con la ditta Convivium Srl di Guspini che gestisce il servizio di mensa scolastica, ha voluto essere promotore di una molteplice attività diretta a sensibilizzare la popolazione scolastica, i docenti e i genitori sull'importanza di una sana e corretta alimentazione con attenzione massima all'aspetto della tutela dell'ambiente, eliminando completamente la plastica dal servizio. Le stoviglie usate posso essere raccolte insieme agli eventuali avanzi di cibo, pronte per il compostaggio organico.

Al di là del significativo vantaggio in termini di sostenibilità ambientale attraverso l'abbattimento della produzione dei rifiuti destinati alla discarica, il progetto EcoMensa di Ghilarza vuole essere innanzitutto una proposta educativa per i più piccoli, stimolandoli a comprendere con maggiore consapevolezza dell'impatto che ogni attività umana ha sull'ambiente, compresa la ristorazione scolastica, e a trasmetterla anche alle proprie famiglie.

Mensa_Scuole_dell'infanzia_-_Opuscolo